L’Oréal

Johannesburg, 21 luglio 2016 – L’Oréal ha inaugurato oggi il nuovo Centro di Ricerca e Innovazione per studiare le caratteristiche specifiche di capelli e pelle di tipo africano, così come le routine e le aspettative di bellezza dei consumatori subsahariani. Il Centro sudafricano di Ricerca e Innovazione è il 7° polo R&I del Gruppo al mondo ed accoglierà team dedicati allo sviluppo e alla valutazione dei prodotti oltre a gruppi di ricerca avanzata, avvalendosi di scienziati esperti in chimica, ingegneria chimica, fisiologia, cosmetologia e biochimica

Alexandre Popoff, Vicepresidente Esecutivo dell’Area Europa orientale, Africa e Medio Oriente, ha dichiarato: "L’Africa subsahariana è una delle aree a più rapida crescita per L’Oréal. Questo nuovo polo di ricerca in Sudafrica sarà per noi un solido supporto nella costante creazione dei prodotti di bellezza del futuro pensati per i consumatori africani, e ci consentirà di trarre ispirazione dai diversi rituali di bellezza e dalle diverse esigenze dei consumatori di questo continente".

Laurent Attal, Vicepresidente esecutivo del settore Ricerca e Innovazione, ha dichiarato: "L’inaugurazione di questo nuovo Centro di Ricerca e Innovazione ci pone alla guida della Ricerca L’Oréal in Africa e conferma la nostra determinazione a innovare ulteriormente il mercato africano della bellezza. Le ricerche sui consumatori da noi condotte sin dal 2010 e gli approfonditi studi su pelle e capelli effettuati a partire dal 2000 costituiscono la base di conoscenze ai fini dello sviluppo di prodotti adatti alle specificità dei consumatori africani. Abbiamo iniziato studiando il capello, ma ambiamo a coprire le categorie corpo, igiene, cura della pelle e make-up".

 

Conoscenza approfondita della bellezza africana
L’attività di ricerca in Sudafrica è iniziata nel 2003 con un Centro di Valutazione dedicato alla conoscenza dei consumatori e all’analisi dei prodotti. La mission del nuovissimo Centro di Ricerca e Innovazione è trasformare le esigenze di bellezza e le conoscenze sulla pelle e sui capelli in prodotti innovativi che spaziano da quelli per la cura e la colorazione dei capelli ai prodotti liscianti e modellanti, fino a quelli per l’igiene personale. La strumentazione all’avanguardia permette di esaminare la cute e le macchie della pelle, nonché misurare la percentuale di rottura del capello, impiegando inoltre quotidianamente protocolli rigidi per valutare i benefici tecnici, funzionali e sensoriali dei prodotti. Le aree chiave saranno l’uniformità della pelle, il sebo, l’acne, la secchezza, la maneggevolezza dei capelli, la sensibilità del cuoio capelluto e il perfezionamento di fragranze.

Il Nuovo Centro di Ricerca e Innovazione collaborerà anche con il mondo scientifico africano, università, dermatologi, centri per la biodiversità naturale e saloni di parrucchieri.

 

Innovare per il consumatore africano
L’Oréal ha già introdotto importanti innovazioni di bellezza per i consumatori africani. Ad esempio, il team African Beauty Brands ha già lanciato sul mercato colorazioni per capelli di tipo africano con tecnologia micro-oil, liscianti affidabili/sicure, oltre a trattamenti di routine per una pelle uniforme. Inoltre, prodotti personalizzati come trattamenti per capelli e make-up, completamente adattati alle tonalità di pelle africana, sono già presenti sul mercato subsahariano.

 


 

L’Oréal
Da oltre 105 anni L’Oréal si dedica alla bellezza. Con un portfolio senza pari di 32 brand internazionali, diversi e complementari, nel 2015 il Gruppo ha registrato 25,26 miliardi di euro di ricavi e conta 82.900 collaboratori in tutto il mondo. In qualità di società leader nel settore della bellezza, L’Oréal è presente in tutti i canali di distribuzione: GDO, supermercati, farmacie e parafarmacie, saloni di parrucchieri, settori Travel Retail e Branded Retail.
Le attività di ricerca e innovazione, nonché un team di ricerca dedicato di 3.870 persone costituiscono il fulcro della strategia di L’Oréal, volta a soddisfare le aspirazioni di bellezza di tutto il mondo e conquistare un miliardo di nuovi consumatori nei prossimi anni. Il nuovo impegno di L’Oréal a favore della sostenibilità per il 2020 "Sharing Beauty with All" fissa ambiziosi obiettivi di sviluppo sostenibile per l’intera catena del valore del Gruppo. www.loreal.com


L’Oréal South Africa

L’Oréal South Africa è stata fondata nel 1963 a Johannesburg e costituisce la maggiore consociata nel continente Africano. La società ha quattro divisioni, Consumer Products Division, Professional Products Division, L’Oréal Luxe e Active Cosmetics Division, che gestiscono una gamma di oltre 26 brand tra cui Mizani, Redken, Vichy, Armani, Lancôme, YSL, L’Oréal Paris, Maybelline e Dark & Lovely. L’Oréal South Africa impiega complessivamente oltre 500 persone. Lo stabilimento ubicato a Midrand è preposto alla produzione di prodotti African Beauty Brands e di selezionati prodotti Garnier che vengono esportati in tutta l’Africa, in Europa e nel Medio Oriente.
Per maggiori dettagli, visitare il sito www.loreal.co.za, o connettersi attraverso Twitter (@Loreal_RSA) e la pagina Facebook L’Oréal #BeautyForAll.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 5.0/5 (1 vote cast)
L’Oréal accelera lo sviluppo di prodotti per l’Africa subsahariana grazie al nuovo Centro di Ricerca e Innovazione, 5.0 out of 5 based on 1 rating
Share on Facebook0Share on Google+1Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0
http://www.economiafinanza.eu/wp-content/uploads/2016/07/L’Oréal-.jpghttp://www.economiafinanza.eu/wp-content/uploads/2016/07/L’Oréal--150x150.jpgAlealfa1ImpreseL’Oréal
Johannesburg, 21 luglio 2016 - L'Oréal ha inaugurato oggi il nuovo Centro di Ricerca e Innovazione per studiare le caratteristiche specifiche di capelli e pelle di tipo africano, così come le routine e le aspettative di bellezza dei consumatori subsahariani. Il Centro sudafricano di Ricerca e Innovazione è il...