Press "Enter" to skip to content

A2A, collocato Sustainability – Linked Bond da 500 milioni: ordini per 1,2 miliardi

A2A conferma ancora una volta il suo impegno concreto nella transizione energetica e nella lotta al cambiamento climatico. Il primo Sustainability – Linked Bond della Life Company da 500 milioni ha ricevuto ordini per 1,2 miliardi, pari a due volte e mezzo l’ammontare offerto. Più che positiva dunque la reazione degli investitori istituzionali al nuovo bond targato A2A, collocato ad un prezzo pari a 99,547%. Il titolo avrà un rendimento annuo pari allo 0,672% e una cedola di 0,625%, con uno spread di 65 punti base rispetto al tasso di riferimento mid swap. Quest’ultima è legata al raggiungimento di target di sostenibilità, nello specifico la riduzione di emissioni dirette di gas serra per chilowattora di energia prodotta. Previsto uno step-up del tasso di interesse di 25bps nel caso di mancato raggiungimento. “L’obiettivo di A2A – si legge nel comunicato ufficiale del Gruppo – è di raggiungere entro il 2025 una quota pari o inferiore a 296 g di CO 2 per kWh, coerente con il commitment della Science Based Target approvato nel marzo 2020″. L’operazione di collocamento è stata affidata a JP Morgan e UniCredit – Gobal Coordinators, BBVA, BNP Paribas, Citi, IMI-Intesa Sanpaolo, Mediobanca, JP Morgan, Santander, Societe Generale e UniCredit in qualità di Joint Bookrunners. “Questo primo Sustainability-Linked Bond coniuga obiettivi fissati nel Piano Industriale e traguardi di sostenibilità – ha dichiarato il Direttore Finanziario di A2A Andrea Crenna – l’operazione si inserisce nel percorso del gruppo volto ad aumentare la quota di debito Esg, con un target superiore al 70% al 2030″.

Per maggiori informazioni:
https://dealflower.it/a2a-colloca-il-primo-sustainability-linked-bond-da-500-milioni-di-euro-ordini-per-12-miliardi/

Be First to Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*