Alessandro Benetton

È sempre un dispiacere staccarsi da queste aziende, ma è giusto che proprio come dei figli a un certo punto comincino a camminare con le loro gambe mostrando tutte le loro potenzialità“: lo sa bene chi come Alessandro Benetton, fondatore e Presidente di 21 Investimenti, da oltre 25 anni si occupa di private equity e di crescite aziendali di successo. Questa volta tocca a Forno d’Asolo camminare sulle proprie gambe: la società su cui 21 Investimenti decise di puntare nel 2014 è stata ceduta a BC Partners.
Specializzata in prodotti da forno e pasticceria surgelati, Forno d’Asolo era stata acquisita 4 anni fa dal gruppo fondato da Alessandro Benetton con l’obiettivo di valorizzarne il patrimonio industriale e il brand come eccellenza del “Made in Italy”, oltre a quello di supportarne una ulteriore crescita sui mercati nazionali e all’estero. Dal 2014 la società ha visto aumentare il numero di risorse da 130 persone a 280, il fatturato è passato dai 74 milioni di euro del 2013 ai 133 previsti nel 2018 e anche a livello di Ebitda si è registrato un netto miglioramento: dai 12,8 milioni del 2013 ai quasi 25 attesi nel 2018.
Con l’apporto di Alessandro Benetton e di 21 Investimenti, Forno d’Asolo nel 2016 ha inoltre acquisito La Donatella, leader in Italia nella produzione di pasticceria surgelata ed è arrivato anche negli USA, dove ha costituito una subsidiary commerciale, e in Germania: non a caso la percentuale di export è quasi triplicata, passando dal 3% all’8%.
Senza trascurare la sostenibilità, tema che Alessandro Benetton ritiene centrale per l’impresa: il Presidente di 21 Investimenti ha voluto fortemente la nascita dell’Academy di Forno d’Asolo, un progetto di formazione per gestori e operatori del canale Horeca ma anche per studenti di istituti alberghieri finalizzato alla corretta gestione delle attività nel settore e alla soddisfazione del consumatore finale attraverso la cura massima del prodotto in ogni fase. Perché, come ha ribadito più volte il Presidente di 21 Investimenti, “bisogna sempre sforzarsi di avere uno sguardo attento e di prospettiva, di immaginare il futuro: i cambiamenti, specie nel mondo del business, vanno anticipati“.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0
Articoli Correlati:
https://www.economiafinanza.eu/wp-content/uploads/2017/11/Alessandro_Benetton-1024x684.jpghttps://www.economiafinanza.eu/wp-content/uploads/2017/11/Alessandro_Benetton-150x150.jpgEconomia FinanzaInvestimenti21 Investimenti,Alessandro Benetton
'È sempre un dispiacere staccarsi da queste aziende, ma è giusto che proprio come dei figli a un certo punto comincino a camminare con le loro gambe mostrando tutte le loro potenzialità': lo sa bene chi come Alessandro Benetton, fondatore e Presidente di 21 Investimenti, da oltre 25 anni...