Press "Enter" to skip to content

Copma, l’impegno per la sostenibilità certificato da Ecolabel

L’Italia è sempre più green e attenta alla tutela ambientale in tutti i momenti e gli aspetti della vita quotidiana.
Le aziende non sono da meno, lo dimostrano i dati che negli ultimi anni hanno evidenziato un aumento delle certificazioni ambientali rilasciate da organismi accreditati.
Tra queste realtà virtuose rientra di diritto anche Copma, cooperativa specializzata nel settore della sanificazione ospedaliera e sanitaria. Con oltre 50 anni di esperienza alle spalle, Copma si impegna per tutelare la salute delle persone sfruttando metodi efficaci che siano anche rispettosi dell’ambiente.
Nel 2019, l’azienda ha ottenuto la certificazione Ecolabel del
servizio di pulizia di ambienti sanitari, marchio ecologico istituito dall’Unione Europea che contraddistingue prodotti e servizi caratterizzati da una forte impronta ecologica, in grado di ridurre l’impatto sull’ambiente. Questo importante riconoscimento è stato possibile grazie al lavoro svolto con il PCHS®, un sistema di sanificazione e igiene stabile altamente efficace contro i microrganismi potenzialmente patogeni. Basato sulla biostabilizzazione, garantisce un ridotto impatto ambientale. Tutti gli aspetti positivi dell’utilizzo del PCHS® sono stati documentati da risultati di ricerche condotte negli anni che hanno rilevato come, rispetto ai tradizionali sistemi di sanificazione, l’utilizzo del PCHS® in ambiti ospedalieri riduca la presenza di germi patogeni fino al 96%, oltre a rimodulare l’ecosistema microbico limitando i geni farmacoresistenti fino al 99%.
Grazie a questo sistema, Copma porta avanti anche la sua missione per la sostenibilità, riducendo il consumo di sostanze chimiche del 45% e l’impronta di carbonio del 35%. I consumi elettrici e idrici sono infine diminuiti del 29/33%.
A questi vantaggi si aggiungono anche dei positivi risvolti economici: il PCHS fa sì che i farmaci siano meno necessari, diminuendo il consumo di antimicrobici per la cura delle ICA (infezioni correlate all’assistenza) del 51% e i relativi costi del 79%.
Un sistema virtuoso quello applicato da Copma, che giova sia alle persone che all’ambiente in cui viviamo.

Per maggiori informazioni:
https://www.repubblica.it/economia/rapporti/osserva-italia/le-storie/2020/02/02/news/copma_ottiene_la_certificazione_ecolabel-247381069/

Be First to Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*