Press "Enter" to skip to content

Giovanni Lo Storto: Luiss Enlabs, la prima fabbrica di startup dell’università romana

Giovanni Lo Storto, direttore della Luiss, evidenzia il successo di Luiss Enlabs

Alla tre giorni di StartUp Weekend Foggia è intervenuto anche il foggiano Giovanni Lo Storto, Direttore Generale dell’università LUISS "Guido Carli" di Roma. Da speaker ha illustrato ai ragazzi il successo di "LUISS ENLABS", la prima fabbrica di startup creata nel 2013 dall’università romana; uno spazio di circa 2000 mq, ospitato al secondo piano della Stazione Termini. L’innovativa idea rappresenta l’unico acceleratore che ha alle spalle una società di venture capitai quotata in borsa. LVenture, infatti, ha investito nella fabbrica di startup 4,2 milioni di euro, mentre oltre 10 milioni e mezzo sono stati i finanziamenti effettuati assieme ad altri investitori. I dati presentati da Giovanni Lo Storto, aggiornati al 3 dicembre 2015, sono davvero incoraggianti e rosei per questo mondo dell’innovazione in forte ascesa: 14,8 milioni di euro raccolti (4,2 da LVenture e 10,6 da investitori terzi); 27 startup accelerate dalla partnership della LUISS, 300 posti di lavoro creati, il 94% delle startup ricevono investimenti da terzi al termine del programma e 2 milioni di euro raccolti in 14 giorni dalle 6 startup dell’ultimo batch. "Interpretare le esigenze del mercato significa intercettare le tendenze di un nuovo modo di fare business, sempre più incentrato sull’autoimprenditorialità", ha raccontato a SWF il direttore Giovanni Lo Storto. "Tutto questo lo realizziamo ogni giorno all’interno del nostro incubatore-acceleratore d’impresa, LUISS ENLABS, una delle fabbriche più importanti di startup in Italia. Questo progetto ci rende particolarmente orgogliosi", la conclusione.

FONTE: L’Attacco
AUTORE: –

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 5.0/5 (1 vote cast)
Giovanni Lo Storto: Luiss Enlabs, la prima fabbrica di startup dell’università romana, 5.0 out of 5 based on 1 rating

Be First to Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*