Luigi Ferraris, Terna

Dopo la recente presentazione del nuovo Piano strategico quinquennale 2018-2022, Terna inaugura una rinnovata sede a Genova. A margine dell’evento inaugurale, l’Amministratore Delegato Luigi Ferraris ha rilasciato una breve intervista all’Ansa in cui ha spiegato che Terna prevede investimenti a livello nazionale nei prossimi dieci anni per circa 12 miliardi di euro, con l’obiettivo di accompagnare la transizione energetica in atto. Una transizione, ha ricordato Ferraris, che vede l’Italia tra le nazioni che registrano un consumo energetico da rinnovabili compreso tra il 38 e il 40%, con una quota che potrebbe aumentare ulteriormente. In questo scenario, Terna è chiamata a ricoprire un ruolo chiave nel garantire la sicurezza energetica del Paese. A tal fine, evidenzia Ferraris, Terna dovrà incrementare la magliatura della rete e potenziare le interconnessioni tra i luoghi di produzione e di consumo di energia.
Tra i principali progetti di Terna all’orizzonte, Luigi Ferraris annovera il completamento delle interconnessioni in cavo con la Francia. Un progetto importante e a basso impatto, in quanto prevede cavi interrati che seguiranno il letto del percorso stradale, senza alcun impatto visivo-ambientale. Emerge dunque l’impegno di Terna per la sostenibilità che, come evidenziato dall’AD della società, “tiene conto di tutte le tecnologie più avanzate“, abbracciando la strada dell’innovazione.
A proposito della Liguria, Ferraris ha dichiarato che quando si parla di una rete, “tutto è importante“. La Liguria lo è, in particolare, per vari motivi: una rete da circa duemila chilometri; la vicinanza con la Francia, con la quale confina, e, in generale, una posizione strategica, che la colloca al confine con il Piemonte e la Lombardia, in una zona dall’importante industrializzazione. Anche per questi motivi, Terna ha deciso di puntare sul capoluogo ligure, aprendo una nuova sede e investendo due milioni di euro per puntare ai massimi livelli di sostenibilità ed efficienza energetica.
Il Governatore della Regione, Giovanni Toti, presente all’evento inaugurale, ha voluto sottolineare che Terna rappresenta un partner strategico di grande importanza, evidenziando l’impegno dell’azienda per un territorio “importante per lo sviluppo economico italiano“.

Per maggiori informazioni:
http://wwwra.ansa.it/sito/videogallery/economia/2018/04/09/terna-200-milioni-di-investimenti-in-liguria_1eb39a5e-6272-4be7-a108-586d6760b0e8.html

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 5.0/5 (1 vote cast)
Luigi Ferraris all’Ansa: l’importanza della Liguria per Terna, 5.0 out of 5 based on 1 rating
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0
Articoli Correlati:
https://www.economiafinanza.eu/wp-content/uploads/2018/04/Luigi-Ferraris-Terna-2.jpghttps://www.economiafinanza.eu/wp-content/uploads/2018/04/Luigi-Ferraris-Terna-2-150x150.jpgEconomia FinanzaEconomiaEnergiaLuigi Ferraris,Terna
Dopo la recente presentazione del nuovo Piano strategico quinquennale 2018-2022, Terna inaugura una rinnovata sede a Genova. A margine dell'evento inaugurale, l'Amministratore Delegato Luigi Ferraris ha rilasciato una breve intervista all'Ansa in cui ha spiegato che Terna prevede investimenti a livello nazionale nei prossimi dieci anni per circa 12...