Press "Enter" to skip to content

Luigi Ferraris, Terna per la sostenibilità: il maxi-accordo con Eni, Fincantieri e CDP

Terna investe nell’innovazione sostenibile al servizio della transizione energetica, nella forte convinzione che le competenze distintive del gruppo possano contribuire all’abilitazione di nuove fonti rinnovabili in grado di rendere il sistema elettrico sempre più efficiente e sostenibile“: l’Amministratore Delegato e Direttore Generale Luigi Ferraris sottolinea con queste parole il valore dell’accordo siglato dal gruppo insieme a Eni, Fincantieri e Cassa Depositi e Prestiti lo scorso 19 aprile. La collaborazione tra le quattro grandi realtà del Paese nasce con l’obiettivo di rendere realizzabile su scala industriale il progetto pilota Inertial Sea Wave Energy Converter (ISWEC), innovativo sistema di realizzazione di energia dal moto ondoso installato da Eni nell’offshore di Ravenna. Ognuna metterà in campo le proprie competenze, nell’ottica di superare i vincoli che fino ad ora hanno limitato un diffuso sfruttamento delle tecnologie di conversione dell’energia prodotta dal moto ondoso. Proprio come sottolineato dall’AD di Terna Luigi Ferraris, gli impianti di generazione energetica da moto ondoso potranno fornire un contributo rilevante ai processi di decarbonizzazione in ambito offshore e, in questa prospettiva, incentivare fortemente la sostenibilità dei sistemi di realizzazione di energia elettrica anche attraverso la diversificazione delle fonti rinnovabili. L’accordo prevede in una prima fase l’ingegnerizzazione della costruzione, installazione e manutenzione dell’ISWEC. Questa fase porterà alla progettazione e alla realizzazione entro il 2020 di una prima installazione industriale, collegata a un sito di produzione offshore Eni. Non solo: l’intenzione è di estendere la tecnologia su ulteriori siti in Italia, in particolare in prossimità delle isole minori, realizzando impianti di taglia industriale per fornitura di energia elettrica completamente rinnovabile. In base all’accordo, Terna si concentrerà in particolare su studi per sviluppare le migliori modalità di connessione e integrazione del sistema di realizzazione di energia con la rete elettrica, inclusa l’integrazione con i sistemi ibridi composti da generazione convenzionale, impianti di produzione fotovoltaici e sistemi di stoccaggio.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 5.0/5 (1 vote cast)
Luigi Ferraris, Terna per la sostenibilità: il maxi-accordo con Eni, Fincantieri e CDP, 5.0 out of 5 based on 1 rating

Be First to Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*