Press "Enter" to skip to content

Orrick, Attilio Mazzilli assiste Bridge nel round da 1,5 milioni di euro

È un’azienda italiana la protagonista di un recente round di investimento seed che ha raggiunto 1,5 milioni di euro: il Digital-Freight-Forwarder Bridge è stato assistito dalla law firm Orrick, di cui Attilio Mazzilli è partner e responsabile del dipartimento Technologies Company Group.

Nata dall’idea di tre giovani italiani, la piattaforma digitale punta a rivoluzionare il settore del trasporto merci. Con l’obiettivo di rendere la logistica più veloce, efficiente e green, la società offre soluzioni digitali per la gestione del trasporto su strada e intermodale per le spedizioni LTL (Less-Than-Truckload) e FTL (Full-Truck-Load).

Il round è stato guidato dal lead investor Azimut Libera Impresa SGR S.p.A., per conto di Azimut Digitech Fund, e supportato dallo studio legale internazionale Gianni & Origoni di Bologna nell’ambito della practice area GOP4Venture. Gli aspetti notarili, invece, sono stati affidati allo Studio Notarile VRCT di Bologna. Il team Orrick, con il partner Attilio Mazzilli, ha quindi affiancato Bridge nel round da oltre un milione di euro.

Per maggiori informazioni:

https://legalcommunity.it/orrick-e-gop-nel-round-da-15-milioni-di-bridge/

Be First to Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*